Stampa Pagina

Biotricotest

Presso la Farmacia Ceschia è possibile eseguire il biotricotest.

BiotricotestAttraverso un piccolo quantitativo di capelli, è possibile rilevare l’alimento non ben tollerato dal nostro organismo.
Un alimento può alterare il nostro organismo senza che noi lo sappiamo. Sintomi come: cefalee, emicranie, stanchezza cronica, stitichezza, coliti, colon irritabile, predisposizioni a candidosi, micosi, dismenorree, palpitazioni, insonnia, agitazione notturna, sovrappeso, cellulite, asma, allergie, eczemi, rinite, etc. possono essere sostenuti da alimenti poco tollerati.

Il prelievo dei capelli viene eseguito in farmacia su prenotazione e il referto viene spedito a un laboratorio qualificato. L’esito si avrà dopo circa 15 giorni.

Il BIOTRICOTEST non è un esame diagnostico convalidato e riconosciuto scientificamente e i dati eventualmente non hanno valore clinico.

Per maggiori informazioni visita il sito : www.sitarlabs.com

Il Biotricotest è un esame per l’analisi dei campi di disturbo alimentari da pochi anni presente in alcune farmacie. Si richiede solo un campione di pochi capelli che il cliente preleva dietro la nuca e li consegna al farmacista che provvede all’analisi.
Il metodo è basato sul principio della biorisonanza. Lo strumento utilizzato effettua una verifica di biorisonanza tra il campione di capelli, che mantiene memoria delle caratteristiche spettrali del cliente, e le fiale test, che contengono l’informazione spettrale di alimenti, minerali e vitamine.
In pratica la misura viene effettuata ponendo contemporaneamente in circuito il campione di capelli, opportunamente trattato, e ciascuna delle fiale test di interesse. Quando lo strumento fornisce l’indicazione di risonanza, si ricava che vi è relazione tra il cliente e la particolare sostanza inserita in circuito. Ciò consente di ricavare informazioni puntuali sulle sostanze con le quali il paziente è in risonanza, cioè con gli alimenti ai quali è intollerante e con i suoi deficit minerali e vitaminici.
Una volta individuati gli alimenti non tollerati bisogna eliminarli completamente dalla propria dieta per 4/5 mesi . Bisogna variare al massimo l’alimentazione, gli alimenti permessi viene predisposta una dieta detta a “rotazione” e non si deve mangiare lo stesso alimento prima di 4/5 giorni.
Per disintossicare l’organismo oltre la dieta a rotazione si integra una terapia personalizzata decisa dallo specialista che aiuterà ad ottenere ottimi risultati.

Quando deve essere sospettato un campo di disturbo alimentare?

Una cefalea insistente e fastidiosa, che sembra senza ragioni. Oppure colite, stanchezza cronica. Ancora: una dermatite che non vuole più andare via. O addirittura artrite, eritema solare. Tanti esami fatti, cure provate senza buoni risultati. Poi, un Test che rileva uncampo di disturbo alimentare : la dieta giusta, e il disturbo scompare. Sì, sono sempre più numerose le persone che, magari proprio come te, si stanno “intossicando” con il cibo.

Perché la dieta è poco varia (a dare disturbi sono sempre gli alimenti che consumiamo di più) o perché l’organismo riconosce come “nemica” una sostanza per altri innocua (come nel caso della celiachia).

Da diversi anni, la tematica emergente nel settore della salute e del benessere è quella dei campi di disturbo alimentare, che sembrano colpire almeno la metà della popolazione nei paesi civilizzati.

Con il termine “Campo di disturbo alimentare” si intende una reazione avversa dell’organismo all’introduzione di alimenti di comune consumo.

Le reazioni si manifestano spesso a distanza di tempo dall’assunzione del cibo non tollerato, con la conseguenza che chi soffre di intolleranza non associa il disturbo con lo specifico alimento che lo causa. Ti stai già chiedendo se la stanchezza che ti butta a terra dipende dalla mozzarella? O se la dermatite che ti segna il viso è causato dal cioccolato? Non correre! E soprattutto non fare di testa tua, provando ad eliminare prima un cibo e poi l’altro dalla tua dieta. Finiresti solo con l’impoverire i tuoi menù.

Di quali disturbi soffri?

Il Test ti permette di conoscere quali alimenti il tuo organismo non tollera e quindi l’eliminazione di questi alimenti dalla tua dieta quotidiana, permette un rapido e netto recupero delle condizioni di salute ottimali.

:: Mal di Testa
:: Gonfiore addominale
:: Dermatologico 
:: Muscolo-sceletrico
:: Gastro intestinale
:: Colite
:: Stanchezza cronica
:: Difficoltà digestiva

Dai campi di disturbo alimentare si guarisce in pochissime settimane, seguendo diete ad eliminazione. I programmi alimentari devono essere concordati e seguiti da un esperto per poter valutare le modalità più corrette e quelle che meglio si adeguano anche alle problematiche individuali

Permalink link a questo articolo: http://www.farmaciaceschia.it/biotricotest/